Le destinazioni

FOLIAGE VALLE DEI MOCHENI
Tra settembre e novembre la Natura si veste di nuovi colori e sfumature, dal marrone al giallo, dall’arancio al rosso acceso: quale occasione migliore, dunque, per raggiungere qualche luogo incontaminato per godere appieno di questo spettacolo!
Alcuni Paesi (gli USA o il Giappone, per fare un esempio), sono famosi in tutto il mondo per il 'foliage', ma anche in Italia abbiamo tantissimi luoghi dove poter ammirare questo spettacolo offerto dalla Natura.

Tra i tanti itinerari possibili, abbiamo scelto la Valle dei Mòcheni, in Trentino, ad una ventina di chilometri dal capoluogo. Si tratta di una piccola valle, meno nota e turistica, ma proprio per questo più suggestiva, ricca di boschi (soprattutto larici ed abeti rossi) e di pascoli tra cui perdersi passaggiando nella quiete e nel silenzio.

La nostra proposta prevede un week end lungo in cui alternare le bellezze offerte dalla natura a quelle cittadine. La base sarà nello splendido capoluogo, Trento, dove trascorrere 2 notti in una struttura da noi selezionata nel cuore della città.
Il primo giorno merita di essere interamente dedicato alla visita della città (Piazza Duomo, il Castello del Buonconsiglio, il MUSE, opera di Renzo Piano, solo per dare alcuni suggerimenti). Consigliamo di chiudere la giornata con una cena a base degli ottimi piatti della tradizione trentina.
Il secondo giorno, invece, sarà un’immersione nella tranquillità della natura per ammirare il foliage:  la Valle dei Mòcheni presenta innumerevoli sentieri di ogni difficoltà e durata tra cui scegliere. Ognuno dei 4 comuni della Valle (arrivando da Trento: Sant’Orsola Terme, Palù del Fersina, Frassilongo e Fierozzo) offre infatti varie tipologie di percorsi: da quelli più pianeggianti, magari lungo il corso del torrente Fersina, a quelli più impegnativi per durata e/o dislivello. Paesaggi mozzafiato, splendidi boschi, masi vi accompagneranno qualunque percorso scegliate. Sul ritorno per Trento, se non è troppo tardi, potrebbe valer la pena una tappa a Pèrgine Valsugana, dominata dall’omonimo castello.
Il terzo giorno può offrire diverse possibilità: restare a Trento ed approfondire la conoscenza della città; andare alla scoperta di Rovereto, a circa 25km dal capoluogo, antica ed elegante cittadina. Famosa in particolare per la Campana dei Caduti ed il bellissimo MART, il Museo di Arte Moderna progettato da Mario Botta, merita davvero una visita anche solo camminando per le vie del centro; spingersi fino al Lago di Garda per raggiungere Riva del Garda (a circa 40km da Trento): qui le bellezze della cittadina sono ovviamente valorizzate dalla splendida posizione, proprio sulla punta del lago.
Per organizzare insieme ad Anfiteatro Viaggi il vostro viaggio nel 'foliage' italiano scrivete a: [email protected]






[email protected]   Tel. +39 348 7300488