Le destinazioni

GRECIA
Voglia di Grecia. Delle sue isole, del suo mare, della sua storia e della sua inconfondibile atmosfera mediterranea. Per chi c’è già stato, per chi ancora non la conosce, la Grecia  rimane sempre una meta d’eccellenza per trascorrere le vacanze estive.

Una meta dai tanti volti: Creta è molto diversa dalle Cicladi, così come Zante dalle Sporadi. Si possono trovare territori, ambienti e spiagge per ogni gusto ed esigenza. Tutti accomunati dall’amore per il mare.

Un suggerimento: se decidete di andare in Grecia non evitate a ogni costo Atene. Oltre al fascino della storia e della cultura di cui resta la Capitale, dopo le Olimpiadi 2004 è divenuta anche una città con tante novità da scoprire. Merita una visita.

LE NOSTRE PROPOSTE:


A SPASSO PER LE CICLADI
Le Cicladi rappresentano l’archetipo delle isole greche: un territorio aspro e roccioso, spiagge di sabbia dorata, edifici in calce bianca, con le cupole e rifiniture blu brillante. Il nome Cicladi significa cerchio (kyklos) perché le isole sono disposte come a cerchio intorno all’isola di Dilos, l’antica Delo, uno dei siti antichi più importanti della Grecia e del mondo.
1) Combinato 3 isole Mykonos + Ios + Santorini:
2) Solo Mykonos
3) Solo Milos

SKIATHOS  E SKOPELOS
Le due isole delle Sporadi più conosciute sono ricche di vegetazione, foreste di pini, vigneti, uliveti e frutteti, e  da splendide spiagge. Per entrambe, la costa nord occidentale è esposta ai venti ed è caratterizzata da alte scogliere; la costa sud-orientale è invece ricca di spiagge. Skiathos è l’isola più vivace, dalla grande vita notturna, Skopelos invece è una meta per chi cerca il relax.
1) Solo Skiathos
2) Solo Skopelos
3) Le due isole

CRETA E RODI
Creta è la più grande e la più meridionale delle isole greche, per questo è forse anche l’isola meno greca e dalla cultura più indipendente. Le spiagge sono di sabbia e ciottoli. Una visita d’obbligo è a Cnosso al palazzo del mitico Minotauro.
Rodi è la più grande delle isole del Dodecaneso ed è la meta preferita del turismo organizzato: grazie a 300 giorni di sole all’anno, a un mare bellissimo, ma anche a montagne, boschi e foreste. Il centro storico del capoluogo è la più grande città medievale d’Europa ancora abitata.


LA LETTURA CONSIGLIATA:
Si va in Grecia per godersi il mare, ma non è possibile dimenticare di essere nella culla della cultura occidentale. Conoscere e ricordare anche la storia della mitologia greca, per esempio, è un modo per vivere la vacanza in sintonia con il luogo. Il libro che suggeriamo è “L’UNIVERSO, GLI DEI, GLI UOMINI” di Jean-Pierre Vernant, 2000 Einaudi editore.  L’autore è uno dei più grandi studiosi del mito e della cultura greca, professore onorario al Collège de France. Questo libro è un racconto, in forma divulgativa e piacevole, dei miti greci.

il tour di anfiteatro viaggi






[email protected]   Tel. +39 348 7300488