Le destinazioni

LE ATMOSFERE SUBLIMI DEL GIAPPONE
Un viaggio in Giappone è un viaggio tra le città, ma è soprattutto un viaggio nella Natura e nell’armonia che la cultura e la tradizione giapponese hanno saputo creare, con atmosfere davvero ‘sublimi’.
Quando andare tranne i mesi di gennaio e febbraio che sono parecchio freddi, il Giappone è visitabile tutto l’anno. D’estate fa molto caldo e d’inverno fa freddo, i periodi più belli sono quelli della fioritura dei ciliegi Hanami, da fine marzo e, ancora di più, quello del foliage Momijigari (eccezionale!) da metà novembre a inizio dicembre.
L’itinerario classico prevede tappe a TOKYO la capitale, giovane, moderna e anche tradizionale, KYOTO l’antica capitale, la città più bella in assoluto, TAKAYAMA e KANAZAWA, gioielli delle alpi giapponesi della tradizione, HIROSHIMA e MIYAJIMA, dove vivere un’esperienza unica al memoriale della bomba atomica e dove scoprire il famoso tori sul lago e un bellissimo villaggio tradizionale tra boschi e cervi. Fermatevi 8-10 notti e godetevi anche tante escursioni in ogni tappa.
Siete repeater o avete più giorni? Che fortuna: se avete già fatto l’itinerario classico, non potrete che innamorarvi ancora di più del Giappone. Nell’isola di Honshu potrete visitare Osaka e NARA; scoprire le zone sacre al buddismo nel KOYASAN, dormendo nelle foresterie dei templi e dei monaci. Oppure percorrere il KUMANO KODO, il pellegrinaggio più antico e famoso, camminando attraverso una rete di sentieri ben organizzati che convergono in uno dei più importanti santuari shintoisti del Giappone. O ancora visitare le altre grandi isole del Giappone, sconosciute al turismo di massa: l’Hokkaido all’estremo nord, dove la natura è incontaminata, lo SHIKOKU isola del mare interno giapponese, poco abitata, dove domina la natura e la spiritualità con il cammino degli 88 templi. Oltre all’isola museo dell’arte contemporanea di NAOSHIMA. KYUSHU la più meridionale, forse la più bella, tropicale, con ricordi storici e coloniali.
L’esperienza da fare sempre: il Ryokan e l’Onsen. Appena letta una guida sul Giappone queste sono le due esperienze che incuriosiscono di più, da provare! Nel Ryokan pernotterete in una struttura tradizionale, dove il tempo si è fermato. Accolti dagli ospitali padroni di casa, mangerete i pasti tradizionali e godrete della cerimonia del tè, dormirete sui tatami e vi potrete godere l’Onsen: vasche di acqua termale, solitamente in un ambiente esterno estremamente suggestivo.
Come viaggiare In gruppo, con le migliori guide e con tour che permettono di conoscere il meglio della destinazione, ma anche da soli. Il Paese è molto sicuro e i mezzi pubblici ben organizzati e molto comodi, a cominciare dai treni con il Japan Rail Pass, ma anche altri mezzi. Il consiglio è di prenotare prima tutti i soggiorni e, soprattutto nelle tappe più importanti, di chiedere l’aiuto di assistenti locali che vi permettono di capire meglio quello che state visitando e non perdervi nulla. Il volo diretto dall’Italia dura 12h. il fuso è di +8h
La lettura ‘Storia del Giappone’ di Kenneth G. Henshall – prefazione di F.Rampini – ed.Mondadori. Il Giappone ha una storia unica e molto lontana dalla nostra. Prima di visitarlo è prezioso conoscerla bene.
Per organizzare il vostro viaggio in Giappone scrivetemi: [email protected]






[email protected]   Tel. +39 348 7300488