Le destinazioni

PASSIONE PER L'INDIA
Dalle vette dell'Himalaya alle calde acque dell'Ocean Indiano, le esperienze di viaggio che si possono vivere in India sono veramente tante, ma nessuna vi lascerà indifferenti e al ritorno da questo viaggio sarete sicuramente cambiati.

Tra i tanti itinerari che si possono fare per visitare e conoscere questo paese ne abbiamo scelti tre. Da fare in gruppo o anche in formula individuale con autista, per chi preferisce viaggiare per conto proprio.


LA PRIMA VOLTA IN INDIA
Tutti quanti arrivano per la prima volta in India visitano il Rajasthan e altre città del Nord. Sono queste le prime tappe fondamentali per conoscere questo immenso paese e poter cominciare a scoprire la sua storia, la sua spiritualità e la sua gente.
Un itinerario completo di 14 giorni prevede le tappe a Delhi, Jaipur, Udaipur, Jodhpur, Jaisalmer, Bikaner, Agra, Khajuraho e Varanasi.

L'INDIA DEL SUD
Chi già conosce il nord non può perdersi un viaggio nell'India meridionale, alla scoperta della vera cultura indù, non influenzata dalle invasioni dei Moghul.
Da Chennai è possibile viaggiare attraverso splendidi paesaggi e anche molte spiagge, verso Pondicherry  i templi di Mahabalipuram, Tanjore, Madurai. Per arrivare in Kerala e alle backwaters, i canali navigabili.

I PARCHI DEL MADHYA PRADESH
Un viaggio per chi desidera entrare in contatto con la natura più selvaggia dell’India. L’itinerario prevede la visita di due Parchi Nazionali con la più alta densità di tigri al mondo, dove l’incontro con la signora della giungla è molto probabile.
Il Parco di Bandhavgarh, ex terreno di caccia del Maharaja di Rewa, e il Parco di Kahna. Proprio in quest’area nel 1831 fu riportato il caso di un ragazzino allevato da un branco di lupi, che ispirò Rudyard Kipling per la stesura del “Libro della Giungla”.
Questo itinerario si può poi abbinare alla visita di Agra e dei templi di Khajuraho.

QUANDO ANDARE
L'India ha cinque stagioni: primavera, estate, stagione dei monsoni,
autunno e inverno.
Il monsone colpisce regioni diverse in tempi diversi: da maggio a settembre
colpisce l'India settentrionale e centrale. Nel sud il monsone indugia generalmente in ottobre.
Il periodo migliore per visitare sia il Nord che il Sud va quindi da ottobre ad aprile.

VACCINAZIONI
Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Sono consigliabili l'antitetanica e l'antitifica.

Anfiteatro Viaggi si affida ai migliori specialisti presenti in Italia per questa destinazione.


[email protected]   Tel. +39 348 7300488