Le destinazioni

SPECIALISTI IN PERU'
CON NOI PER SCOPRIRE LE EMOZIONI DEL PERU'

Il programma che segue è un tour classico del Perù, per chi visita per la prima volta questo paese del Sudamerica.

Su questa base Anfiteatro Viaggi può personalizzare il vostro itinerario e le singole tappe grazie alla nostra esperienza personale e alla collaborazione diretta con un ottimo corrispondente locale.

A Cusco vi consigliamo di alloggiare a Casa Cartagena
'Recommended boutique hotel & Spa'

1° giorno: ITALIA / LIMA
Partenza con volo di linea per Lima. Arrivo e trasferimetno presso l’hotel per il check
in della camera. Nel tardo pomeriggio trasferimento verso il quartiere di Miraflores, centro turístico della città, cena e rientro in hotel vicino all’aeroporto. Pernottamento
.
 
2° giorno: LIMA/AREQUIPA/CANYON DEL COLCA
Sveglia molto presto. Imbarco sul volo per Arequipa. Arrivo e incontro con la guida parlante italiano. Mattinata dedicata alla visita della città ricca di testimonianze coloniali: la Plaza de Armas, la Cattedrale, la Chiesa de la Compañia, le residenze dell’antica nobiltà spagnola e il Monastero di Santa Catalina fondato nel 1580, gioiello dell’architettura coloniale.

Arequipa è situata in una fertile valle a 2.335 metri di altezza. È la seconda città più importante del Paese e conta 860.000 abitanti. È conosciuta come "La Ciudad Blanca" ("la città bianca") dal colore della pietra con la quale sono stati costruiti tutti gli edifici principali del suo centro storico che, nel 2000, è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall'UNESCO.La città sorge ai piedi del grande vulcano Misti (5.800 m.s.l.m.) la cui ultima eruzione risale al 1784.
 
Nel pomeriggio partenza per la Valle del Colca (180 km: 5 ore circa).
Lungo il percorso si attraversa la Riserva Nazionale di Canahuas dove vivono branchi di vicuñas, il più grazioso dei camelidi andini, alpaca e lama. Superato il Passo dei Vulcani si scende nella valle del fiume Colca, ricamata da una infinita rete di terrazzamenti. Pernottamento.

3° giorno: CANYON DEL COLCA
Colazione in hotel. Al mattino presto escursione lungo la valle dove il fiume impetuoso ha creato una spaccatura gigantesca, una delle più profonde della Terra, con strapiombi superiori ai 3000 metri. Dal luogo denominato “Cruz del Condor” lo sguardo spazia sull’impressionante solco e, con un pò di fortuna, è possibile cogliere qui il volo maestoso del condor. Visita di alcuni villaggi caratteristici tra cui Cabanaconde, Madrigal e Ichupampa. Tempo a disposizione per godere dello scenario della valle.
Pernottamento.
 
4° giorno: CANYON DEL COLCA / PUNO
Dopo la prima colazione, proseguimento  verso l’altopiano, il percorso (240 km: 5 ore circa) riserva scenari naturali di rara bellezza, vedute di boschi pietrificati e laghi color blu cobalto che attirano uccelli di varie specie, tra cui gli eleganti fenicotteri rosa. Arrivo a Puno, situata sulle sponde del lago Titicaca a 3827 metri di altitudine. Cena e pernottamento.

5° giorno: PUNO/ LAGO TITICACA/ISOLA DI SUASI
Colazione in hotel. Giornata dedicata ad un’escursione sul lago Titicaca. Nel percorso sosta alle “Isole galleggianti”, i cui abitanti discenderebbero dagli antichi Uros, proseguimento per la Visita dell’isola di Taquile (2 ore di navigazione) abitata da una comunità che conserva tuttora le tradizioni degli antenati. Dal porto si sale per un sentiero fino al centro del villaggio: il panorama dalla sommità dell’isola è straordinario. Nel pomeriggio navigazione verso l’ Isola privata di Suasi. Cena e pernottamento.
 
Il Titicaca è un lago situato tra Bolivia e Perù. È il lago navigabile più alto del mondo (situato a 3.812 m sopra il livello del mare) e prende il suo nome dall'isola chiamata Intikjarka, parola che deriva da due parole aymara e quechua: Inti ovvero Sole e kjarka ovvero masso rupestre. Un'altra ipotesi sostiene che derivi da Titi ovvero gatto o puma e kaka, cioè pietra. Il tutto significherebbe quindi puma di pietra, in quanto dall'alto, il lago avrebbe la forma di un puma che caccia una viscaccia (roditore ella famiglia dei cincillà).
 
 6° giorno: SUASI
L’isola di Suasi é un vero e proprio paradiso immerso nella quiete del grande lago. Giornata a disposizione per il relax o per realizzare una serie di attività: passeggiate sull’isola, visita della “Capanna Culturale” un piccolo museo ricavato dalla casa della Sig.ra Marta Giraldo, attuale proprietaria dell’isola, pratica del Kayak canadese nella baia attorno all’isola, passeggiata accompagnati dalla guida locale fino ad un promontorio situato a una trentina di minuti dall’Hotel da cui si assiste ad un sensazionale tramonto sul lago. 
 
7° giorno: SUASI/JULIACA/CUSCO
Prima colazione. Partenza per Cusco (386 km: 8/9 ore circa). Si attraversano grandi vallate e aridi altopiani dominati dai maestosi scenari della cordigliera andina. Prima di una sosta sul colle La Raya (4319 m), il punto di massima altezza, superato il colle si visitano i resti del tempio dedicato al dio Viracocha. Proseguimento per Cusco, situata a 3400 metri di altezza. Arrivo e sistemazione nel Boutique Hotel Casa Cartagena.  
 
8° giorno: CUSCO/VALLESACRA/CUSCO
Mattinata dedicata alla visita dei luoghi e monumenti più significativi, in particolare la Plaza de Armas contornata di edifici coloniali e dominata dalla maestosa cattedrale, e il tempio di Coricancha o “tempio del Sole”. Visita dei siti archeologici circostanti: la fortezza di Sacsayhuaman, i centri cerimoniali di Tambomachay, Quenco e Puca Pucara. Proseguimento per Valle Sacra con visita al mercato di Pisac e Ollantaytambo. Rientro a Cusco cena e pernottamento.
 
Cuzco è situata a 3399 m s.l.m. ed è capoluogo della regione omonima. È localizzata nella sierra sud del paese. Attualmente conta circa 300.000 abitanti. Fu la capitale dell'Impero Inca ed è considerata la capitale storica del Perù.
Per la sua antichità e trascendenza, il centrocittà che conserva molti edifici, piazze e strade di epoca preispanica, così come costruzioni coloniali, fu dichiarata Patrimonio dell'umanità nel 1983 dall'UNESCO. Nel 1950 un altro terremoto scosse la città causando la distruzione di più di un terzo di tutti i suoi edifici. La città iniziò a costituirsi come un centro importante di turismo ed iniziò a ricevere un numero maggiore di turisti. Dagli anni '90 l'attività turistica prese un ruolo speciale nell'economia della città con la conseguente ingrandimento delle attività alberghiere. Attualmente Cusco è la principale meta turistica del Perù.
 
 
9° giorno: CUSCO/ AGUAS CALIENTES - LA CITTADELLA DI MACHU PICCHU
Al mattino presto percorso di una ventina di chilometri in minibus per la stazione di Poroy, punto di pertenza per Machu Picchu (2400 m). Il percorso, di tre ora e mezza circa, si snoda lungo la Sacra Vallata degli Incas per poi fare ingresso nell’ambiente selvaggio dell’alta valle dell’ Urubamba, tra gole spettacolari rivestite di vegetazione.
Visita dell’impressionante complesso archeologico approfittando della quiete doppo della partenza dei flussi turistici. Tempo a disposizione. Con un breve percorso a piedi di 45 minuti circa si può raggiungere Intipunku, la “Porta del Sole” che riserva scorci stupendi sulla cittadella. Nel tardo pomeriggio rientro con il bus ad Aguas Calientes e partenza con il treno di Lusso Hiram Bingham per Cusco. Pensione completa che include la cena nel treno. Arrivo a Poroy in serata. 
 
10° giorno: CUSCO/LIMA
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Lima. Arrivo e visita del centro storico con la Plaza de Armas, la Cattedrale e la tomba del “conquistador” Francisco Pizarro, la Chiesa di San Francisco e il monastero con il bellissimo chiostro, gli esterni del Palazzo Torre Tagle. Visita del Museo Larco Herrera.  Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro in Italia
 
11° giorno: LIMA/ITALIA
Pasti e pernottamento a bordo del volo diretto in Italia.


IN PERU' ANFITEATRO VIAGGI COLLABORA CON:

ANDEAN TRAVELERS

CASA CARTAGENA


[email protected]   Tel. +39 348 7300488